I migliori smartphone 5G

Probabilmente ti sarai già chiesto quale sia il miglior smartphone 5G.

Domanda assolutamente legittima tenuto conto di tutte le notizie che circolano sull’argomento.

Prima di rispondere a questa domanda credo però sia giusto che tu abbia un quadro di riferimento, sia pure non troppo tecnico.

Il 5G si sta rapidamente diffondendo nel Mondo come nuovo standard di trasmissione.

Dopo la frenata che era stata determinata dalle difficili vicende che hanno coinvolto tutti i Paesi la sua diffusione è ripartita pienamente.

In questo ultimo anno, quindi, nonostante gli inevitabili rallentamenti, tutti i principali Paesi si sono dotati delle infrastrutture necessarie al collegamento con il nuovo standard.

Allo stesso tempo i device dotati di questo standard messi in vendita sul mercato dell’elettronica di consumo, si sono sempre più diffusi.

Il fatto che tu stia leggendo in questo momento, testimonia la curiosità che sta spingendo sempre più persone ad affacciarsi al 5G ponendosi molte domande.

La prima di queste ne sono quasi certo, è se il 5G e i migliori smartphone che ne sono dotati, sono un’effettivo avanzamento tecnologico o il solito specchio per le allodole.

Non posso darti torto, la tua osservazione e i tuoi dubbi hanno un fondamento concreto.

Indice

Il 5G – che cos’è

Nel corso degli ultimi anni ci sono stati venduti una miriade di dispositivi e di “innovazioni” che non rappresentavano un reale progresso tecnologico.

I loro prezzi invece sicuramente sì, tanto che i prezzi in questo settore sono lievitati di anno in anno, sempre più su.

In realtà, per una volta e dopo tanti anni dall’ultima, ci troviamo effettivamente dinanzi ad un cambiamento epocale.

Con la sigla 5G in realtà non si indica un solo standard, ma un insieme di tecnologie e standard di nuova generazione per la comunicazione mobile.

Il termine 5G sta ad indicare che stiamo parlando della “quinta generazione”, che segue le precedenti 2G, 3G e 4G.

E’ fondamentale comprendere che non è semplicemente la tecnologia di connessione che utilizzeranno progressivamente tutti i nostri nuovi smartphone.

Oltre che questo, in realtà è la modalità di connessione che stanno utilizzando sempre più tanti oggetti connessi intorno a noi (la cosiddetta IoT, Internet of things – puoi avere altre informazioni qui).

Questi oggetti sono destinati a essere sempre più numerosi, a solo titolo di esempio:

  • elettrodomestici
  • auto
  • semafori
  • sistemi di illuminazione
  • orologi

Una delle caratteristiche principali di questa rete è proprio quella di permettere molte più connessioni in contemporanea, con velocità molto alta e tempi di risposta ancora più rapidi.

In sostanza si tratta di un modo di gestire le comunicazioni e la copertura, con frequenzeantenne e tecniche di trasmissione dei dati differenti rispetto al passato.

In pratica gli smartphone dotati di un’antenna 5G sono capaci di connettersi al network con una modalità che aumenta considerevolmente le velocità di download e upload.

Potenzialmente il 5G può arrivare potenzialmente ad una velocità fino a 10 Gigabit per secondo.

In realtà le attuali condizioni di funzionamento parlano di una velocità 10 volte più elevata rispetto al 4G.

Se consideriamo quindi di passare dai 25-30 megabit al secondo del 4G ai 250-300 megabit al secondo del 5G, possiamo scaricare un cd audio da circa 700 megabyte in meno di 20 invece che negli attuali 4 minuti.

E questo è il meno.

In realtà il meglio di sè lo dà nella fruizione di video al massimo della loro qualità 4K o 8K, nella velocità di scaricamento e nella quantità di nuovi servizi di cui potremo usufruire.

5G e il monitoraggio della salute

Tra in nuovi servizi a nostra disposizione un ruolo fondamentale lo ricopriranno i servizi di monitoraggio della salute.

Usando dei moderni sensori smart, che in gran parte già sono disponibili, è possibile monitorare continuamente parametri relativi al funzionamento del nostro corpo.

Questi sensori possono essere costantemente connessi a Internet attraverso il 5G e i dati inviati possono essere elaborati da un efficiente algoritmo di intelligenza artificiale.

In questo modo è possibile addirittura prevenire una crisi o comunque intervenire in breve arco di tempo, alle prime avvisaglie di qualcosa che non funziona.

5G e come scegliere i migliori smartphone

Un premessa doverosa che devo farti è che tutti i telefonini importati in Italia sono perfettamente compatibili con entrambe le tecnologie 5G presenti sul nostro territorio:

  • la rete mmWave
  • la rete sub6Ghz.

Il rischio che potresti correre acquistando uno smartphone non importato ufficialmente in Italia, è che potrebbe essere dotato di uno solo dei due standard, con una mancata copertura in qualche zona.

Un rischio obiettivamente basso, ma per onestà devo segnalartelo perchè tu possa valutarlo correttamente.

Per il resto, al di là di questo aspetto che ti ho appena segnalato, i criteri di valutazione più importanti di uno smartphone restano i soliti:

  • il processore
  • la ram
  • la memoria
  • le dimensioni e la tipologia dello schermo
  • le fotocamere
  • la batteria

E’ su questi criteri che ti fornirò alcuni suggerimenti sui modelli che potrai valutare per l’acquisto di un nuovo smartphone.

Ti invito solo a considerare con più attenzione del solito la batteria, che potrebbe richiedere un maggior consumo per supportare le maggiori prestazioni del 5G.

Iphone 12 Pro Max

Iphone 12 Pro Max miglior smartphone 5G
IPHONE 12 PRO MAX

L’IPhone 12 Pro Max è il più grande Iphone attualmente in circolazione e, naturalmente, è anche il più costoso.

A buon diritto può aspirare al titolo di miglior smartphone 5G.

E’ quasi superfluo dirti che supporta la maggior parte delle bande 5G al mondo, e ci mancherebbe che non lo facesse.

Caratteristica positiva è la presenza di una grande batteria che, nel caso decidessi comprarlo, ti permetterà di usarlo fino a sera senza grossi problemi.

Devo dirti che comparandolo agli altri Iphone top di gamma, la batteria risulta la migliore e ti permette di arrivare a sera anche con il 40% di carica residua.

Lo schermo è un robusto display Ceramic Shield, da ben 6,7 pollici, quindi come ti ho già evidenziato, effettivamente molto grande.

Tieni conto che l’Ipad Mini ha un display da 7,9 pollici: questo ti fa comprendere come i mondi smartphone e tablet siano sempre più vicini.

In termini di qualità, stiamo parlando di un ottimo schermo OLED Super Retina XDR, in grado di visualizzare un’ampia gamma colori e compatibile HDR.

Di contro l’ecosistema IOS non consente di visualizzare contemporaneamente più schermate su un display così grande, come avviene con Android.

In pratica avrai solo un notevole effetto zoom ed è un peccato non poter sfruttare quelle dimensioni.

La presenza del Magsafe, significa la possibilità di ricaricare a induzione magnetica l’iPhone, grazie a un sistema magnetico che assicura il caricabatterie allo smartphone.

Magsafe permette anche di sfruttare alcuni accessori molto comodi grazie al collegamento magnetico.

Come tutti gli iPhone 12 è dotato di un chip A14, mentre la differenza sostanziale dagli altri iPhone 12 riguarda la dotazione di memoria RAM, pari a 6 GB sui modelli Pro.

Tenuto conto di queste caratteristiche, acquistandolo avremo un telefono 5G davvero eccellente e a prova di futuro.

La modalità Smart Data di Apple può aiutare a risparmiare un po’ di energia, visto che può passare automaticamente da 5G a 4G quando si eseguono attività meno intense (come lo streaming di musica con lo schermo spento).

Ha un bellissimo display OLED da 6,7 ​​pollici brillante e coinvolgente, ideale per lo streaming video e per mostrare le foto scattate con la tripla camera posteriore.

Il sensore principale porta un aumento fino all’87% delle prestazioni del precedente, in condizioni di scarsa illuminazione e sfrutta un teleobiettivo x2,5 ottico.

L’iPhone 12 Pro Max scatta foto migliori del Pro, ma la differenza in termini di qualità è così limitata che non può essere un elemento di scelta.

Altro aspetto: manca la porta USB-C e Apple ha deciso di eliminare il caricabatterie e gli auricolari dalla confezione, tienilo presente.

Nota Bene: dimensioni così grandi possono anche rendere difficile maneggiare agevolmente lo smartphone, tieni conto anche delle dimensioni della tua mano.

Samsung Galaxy S21

Samsung Galaxy S21 5G miglior smartphone 5G
SAMSNUNG GALAXY S21 5G

Il Samsung Galaxy S21 5G è il modello base del trio di prodotti top di gamma annunciati da Samsung ad inizio 2021.

Posso dirti che non si tratta di uno stravolgimento rispetto al modello precedente, ma è piuttosto un upgrade con delle concrete innovazioni in aspetti cruciali.

Anche il Samsung Galaxy S21 5G ha le carte in regola per aspirare al titolo di miglior smartphone 5G.

Per quanto riguarda lo schermo, si tratta di un Gorilla Glass Victus prodotto da Corning con una pellicola di plastica preapplicata.

Rispetto al suo predecessore, il Galaxy S21 5G monta un pannello Dynamic AMOLED 2X da 6,2 pollici con risoluzione Full HD+, al top del mercato.

Samsung Galaxy S21 5G utilizza una batteria da 4000 mAh che svolge perfettamente il suo lavoro. 

Anche nelle giornate di utilizzo intense si riesce tranquillamente a completare la giornata.

In condizioni ottimali il Samsung Galaxy S21 5G è uno degli smartphone in grado di scattare le foto migliori che puoi desiderare.

Con ottimali non intendo solo di giorno e con il sole, ma anche di notte se il soggetto è illuminato da fonti di luce artificiale.

Gli ingrandimenti al di sopra del 5x non sono un granchè perchè vengono realizzati accoppiando effetto lente ed effetto sensore.

Per quanto riguarda la fotocamera frontale, quella da selfie, i risultati sono veramente ottimi.

Il Galaxy S21 Ultra 5G è decisamente ricco di funzionalità, tra cui il supporto alla S Pen, anche se non puoi aggiungere una scheda microSD.

Nella confezione, come ormai accade spesso, mancano caricabatterie e auricolari, con il solo cavo USB-C a fare da corredo al telefono.

Calcolando anche il livello di prezzo posso dirti che Samsung Galaxy S21 5G è uno dei migliori smartphone in commercio sotto moltissimi aspetti. 

E rispetto all’Apple Pro Max, la differenza di maneggevolezza è notevole, a so che non è questo che può far desistere dall’essere un fan Apple.

OnePlus 8 Pro

OnePlus 8 Pro miglior smartphone 5G
ONEPLUS 8 PRO

Volendo restare su una qualità alta, ma scendendo di prezzo, OnePlus 8 Pro è uno dei migliori telefoni Android low-cost in circolazione.

Si tratta del primo smartphone di questa azienda realmente Premium.

OnePlus 8 Pro ha un elemento distintivo che lo rende Premium e lo distacca dalla concorrenza di questo livello di prezzo.

Ha un pannello Fluid AMOLED da 6,78 pollici con risoluzione QHD (3168×1440), supporto HDR 10+ e frequenza di aggiornamento di 120 Hz

E’ noto che per raggiungere questo livello qualitativo OnePlus ha lavorato in stretta collaborazione con Samsung: e si vede.

Naturalmente, come per Iphone 12 Pro Max anche per OnePlus 8 Pro si presenta il problema della maneggevolezza, date le dimensioni.

Tieni ben presente questo aspetto nella tua valutazione, se non vuoi trovarti a maneggiare un piccolo tablet!

Di positivo c’è da dire che il peso di 199 grammi è tutto sommato contenuto e c’è poi la resistenza all’acqua certificata IP68.

Altro aspetto rilevante è quello riguardante la multimedialità.

OnePlus 8 Pro vanta infatti un sistema audio con doppio speaker curato da Dolby Atmos che lo rende secondo solo a Xiaomi Mi 10 Pro.

In termini tecnici OnePlus 8 Pro è probabilmente lo smartphone più potente e prestante in commercio con il suo chip Snapgdragon 865!

Per quanto riguarda l’autonomia, la batteria è da 4500 mAh, adeguata a gestire la mole di lavoro portata da tutto l’hardware. 

Anche con OnePlus 8 Pro hai la possibilità di arrivare a fine giornata ancora con un buon 20% di carica, salvo utilizzi stressanti.

Per quanto riguarda la fotocamera, la qualità delle foto diurne è ottima ed allineata con quella dei principali competitor per fascia di prezzo.

C’è da dire che se le foto in notturna in modalità dedicata sono apprezzabili, per le foto con luce mista la qualità generale scende molto.

Stesso discorso vale per i selfie con la fotocamera frontale: buona qualità per foto diurne e notturne, qualità più scadente con luce mista.

Il suo limite lo trovi nel 5G in quanto attivando entrambe le SIM non è più possibile navigare sulle reti di nuova generazione.

Per completezza, devo però anche dirti che è un limite che OnePlus dovrebbe sistemare già con i prossimi aggiornamenti.

Credo che con ogni probabilità questo smartphone scontenterà i fan OnePlus che considerano un tradimento il livello di prezzo cui si è arrivati.

In definitiva però si tratta di un ottimo smartphone, con eccellenti caratteristiche tecniche, non facile da maneggiare, che potrai trovare ad un prezzo conveniente.

Sarebbe realmente ingiusto escluderlo dal novero degli aspiranti al titolo di miglior smartphone 5G!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.